Costruire la salute nel terzo millennio: incontri di formazione online gratuiti a cura di Scuola LiberTao con il naturopata Filippo Neri.

Come insegnanti di Scuola LiberTao, siamo orgogliosi di presentare, per il secondo anno consecutivo, questa iniziativa nata dalla collaborazione con Filippo Neri.

Le discipline di cui ci occupiamo, le arti marziali, lo yoga, il qigong, sono supportate da una visione olistica che coinvolge non solo il movimento, ma corpo- mente- energia del praticante.

La salute non è semplicemente assenza di malattia, bensì un qualcosa che si semina nel quotidiano, ed è fatta di scelte consapevoli, non di deleghe in bianco a specialisti.

Si tratta di coltivare una visione rivoluzionaria del “buon vivere” sani e felici, necessariamente multidisciplinare, creativa e con il coraggio necessario a percorrere strade innovative: un’arte del nuovo millennio appunto.

Vi offriamo dunque questo contributo, sperando che siano semi proficui di questo cammino.

Davide Milazzo e Denise Galassini

Insegnanti di arti marziali Yoga e Qigong dell’associazione sportiva dilettantistica Scuola LiberTao, Arti del Corpo per Spiriti Liberi.

Presentazione del progetto

Sono un Naturopata-Kinesiologo, diplomato presso l’Istituto di Medicina Naturale di Urbino nel luglio del 1998.

Fin da subito mi è risultato piuttosto chiaro che fondamentalmente un Naturopata è un autodidatta, in quanto nessuna scuola è in grado di prepararti adeguatamente ad una professione così difficile come quella di migliorare la salute degli esseri umani senza usare farmaci.

Soprattutto in un paese giovane nella Naturopatia come l’Italia.

Quindi l’unica certezza che avevo quando mi sono diplomato è che avrei dovuto continuare a studiare e a ricercare per tutta la vita. Fortunatamente ho studiato lingue, e questo mi ha permesso di approfondire questa materia in lingua inglese, che vi posso assicurare è un grande vantaggio. I miei maestri sono stati principalmente il Dr. Bernard Jensen, padre dell’Iridologia e grande nutrizionista e negli ultimi tre anni il Dr. Datis Kharrazian, Neurologo e grandissimo scienziato applicato alla medicina naturale (una sorta di Dante Alighieri della medicina naturale).

Comunque, tornando al titolo di questo articolo, ho usato la dicitura “nuovo millennio”, perché l’uomo di oggi è diverso dall’uomo degli annI 60/70.

Gli ultimi 50 anni hanno infatti visto un’accelerazione nel degrado ambientale senza precedenti nella storia del genere umano, e questo ha avuto ripercussioni anche sulla salute.

Negli ultimi 20 anni, se da una parte abbiamo assistito ad uno sviluppo senza precedenti del Biologico, dall’altra siamo stati sovrastati da ondate chimiche anche queste straordinarie (200 nuove sostanze chimiche all’anno immesse nell’ambiente e sul mercato dall’anno 2000 ad oggi).

Questo incide profondamente sulla nostra salute, senza parlare del problema delle microplastiche in mare che finiscono sulle nostre tavole attraverso il consumo del pesce di cui ci nutriamo.

Se dal punto di vista ambientale assistiamo al preoccupante fenomeno del progressivo scioglimento dei ghiacciai, dal punto di vista della salute umana si assiste ad una progressiva riduzione della performance del nostro apparato digerente, che ha prodotto uno stato confusionale del nostro sistema immunitario, che ci ha difeso per milioni di anni dalle aggressioni dei patogeni, ma che adesso si comporta come un pugile suonato.

Basta guardarsi in giro, tra la propria cerchia di conoscenze e vedere quante persone soffrono oggi di disturbi autoimmuni o di reazioni allergiche: sono tantissimi, come mai prima d’ora. Inoltre ci sono migliaia di persone che hanno disturbi dovuti a reazioni del sistema immunitario come stanchezza cronica, annebbiamento mentale e dolore cronico del tipo fibromialgico, ma che non hanno una diagnosi certa e tantomeno una terapia offerta loro dal sistema sanitario.

Tutto questo va considerato se ci si vuole prendere cura della salute nel nuovo millennio: quello che poteva funzionare 50 0 60 anni fa, oggi potrebbe non funzionare , poiché viene applicato su un essere umano diverso da ciò che era in passato.

Da questa valutazione del momento storico che stiamo vivendo nasce la collaborazione con Davide Milazzo e Denise Galassini. insegnanti di arti marziali e di yoga dell’associazione Scuola LiberTao, presente a Bologna e in Romagna.

La possibilità di fare squadra tra figure professionali diverse, può essere strategica per poter offrire alle persone un servizio completo, che li accompagni nella sfida di costruire una salute migliore a 360 gradi.

E’ per questo che a partire dal mese di ottobre con cadenza mensile, proporremo “Quaderni di Naturopatia”, incontri gratuiti di formazione alla salute sulla piattaforma Zoom della durata di circa un ora e trenta minuti, il lunedì ore 18.30-20

Scopo di questi incontri è quello di divulgare tutta una serie di conoscenze che possano mettere i partecipanti nella condizione di fare scelte consapevoli per quanto riguarda la propria salute.

Un ulteriore obbiettivo che mi sono dato nel preparare questi incontri è quello di permettere ai partecipanti di comprendere il momento storico che stiamo vivendo dal punto di vista della gestione della salute.

Come detto in precedenza, gli ultimi 50 anni hanno fortemente inciso sull’ambiente ed anche sugli esseri umani che in quell’ambiente vivono.

Le alterazioni del sistema digerente e il conseguente squilibrio immunitario che ne deriva portano a condizioni di infiammazione cronica subclinica (che non emerge con gli esami del sangue di routine), e questo provoca infiammazione cerebrale cronica che si manifesta come annebbiamento mentale, stanchezza cronica, ansia costante, alti e bassi dell’umore, difficoltà a ricordare le cose, etc. etc.

Il cervello prima del tempo e si apre la strada alle malattie degenerative del sistema nervoso come l’Alzheimer, il Morbo di Parkinson, la Demenza Senile e altre, che nei prossimi 10 anni avranno un incremento senza precedenti nella storia dell’uomo,

e che possono essere assolutamente evitate se ne vengono comprese le cause e se vengono posti in atto i cambiamenti adeguati, tagliati su misura, persona per persona.

Questo oggi è assolutamente possibile, e la cosa entusiasmante (dal mio punto di vista), è che la medicina naturale ha molte più chance e strumenti della medicina chimica, nel fare prevenzione nei confronti di queste patologie.

Ma per fare prevenzione occorre conoscere se stessi, conoscere i propri punti di criticità, ed essere disposti a cambiare le proprie abitudini al fine di riportare l’organismo sulla linea di omeostasi (equilibrio metabolico).

Queste abitudini possono essere di tipo alimentare, dietetico, nutrizionale, ma anche comportamentale, pisico- attitudinale, psico-emotivo, sportivo, etc.

Insomma, quello che serve è una nuova civiltà della salute, dove nuova significa “adatta ai tempi”.

Per civiltà si intende tutta una serie di conoscenze e di abilità applicative, che possano caratterizzare un’epoca, una sorta di rivoluzione in campo sanitario. Una rivoluzione che può partire solo dal basso, dal desiderio di ogni singola persona di essere artefice della propria salute e dal desiderio di farsi carico al 100% delle proprie scelte.

La rassegna di incontri che ho chiamato “Quaderni di Naturopatia “è il mio personale contributo come Naturopata-Kinesiologo a questa potenziale rivoluzione in campo sanitario.

Filippo Neri

PROGRAMMA

L’ARTE DI COSTRUIRE SALUTE NEL NUOVO MILLENNIO

INCONTRI DI FORMAZIONE ALLA SALUTE

Anno accademico 2022-2023

Lunedi 17 ottobre: FEGATO E DISINTOSSICAZIONE

Fattore cruciale in questo momento storico caratterizzato dalla presenza di microplastiche praticamente in ogni cibo. Sapere quali meccanismi mantengono efficiente la detossificazione epatica, risulta strategico.

Lunedì 14 Novembre: COME CONTRASTARE l’ECCESSO DI PERMEABILITA’ INTESTINALE.

Immaginate una diga che non trattiene più l’acqua. Questo è quello che accade nel nostro intestino tra il lume intestinale e la circolazione sanguigna. Provate a pensare come potrebbe reagire il sistema immunitario.

Lunedì 12 Dicembre : COME SALVARE IL CERVELLO

L’infiammazione cronica subclinica di cui tutti soffriamo, fa invecchiare prima i neuroni e ci espone alle patologie neurodegenerative. Il neurone è l’unica cellula del corpo che non si riproduce, una volta perso, è perso per sempre.

Lunedì 16 Gennaio: I MECCANISMI DELLO STRESS

La parola stress viene usata nel campo della salute a partire dal 1920, prima era utilizzata nell’edilizia, per identificare il peso che poteva essere sopportato da un determinato materiale. Quando si parla di stress occorre diversificare lo stress psicoemotivo da quello fisico (glicemico, metabolico, immunologico). Comprenderne i meccanismi, può essere strategico per poterli smontare.

Lunedì 13 Febbraio :

IL CIBO E’ PIU’ DI CIO’CHE VEDONO I NOSTRI OCCHI

Parleremo dei cibi, secondo la visione del Dr. Bernard Jensen, padre dell’iridologia e grande nutrizionista. Differenza tra alimentarsi e nutrirsi

LUNEDI’13 MARZO: LA DOLCE VITA

Negli stati uniti, L’Alzheimer viene adesso chiamato: “Diabete di tipo tre”. E’ sufficiente questa affermazione per capire di cosa stiamo parlando. La qualità della nostra vita viene influenzata in modo drammatico dall’equilibrio glicemico, soprattutto il cervello

Lunedì 17 Aprile: LA VITA E’ NEL SANGUE

Novantaseimila chilometri di vasi sanguigni. Piu’ di due volte la circonferenza della terra. Queste sono le misure dell’ incredibile rete di vasi presenti nel corpo umano. Anche qui, comprendere aiuta a fare la cosa giusta.

A cura di Neri Pier Filippo. Heilpraktiker, Natural Coach, Naturopata. Diplomato presso Istituto di Medicina Naturale di Urbino nel 1998. Personal Trainer, Practitioner di P.N.L. Umanistica.


2 risposte a "Costruire la salute nel terzo millennio: incontri di formazione online gratuiti a cura di Scuola LiberTao con il naturopata Filippo Neri."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...